Assistenza in tema di diritto all’abitazione

Nell’ambito dei servizi offerti per garantire i diritti dei cittadini dell’UE, possiamo fornirvi assistenza e consulenza online gratuite su questioni relative al diritto all’abitazioneÈ nostra intenzione estendere questo servizio ad altri temi nel corso di quest’anno. 

Il servizio è attualmente offerto solo in lingua italiana. 

Al momento gli argomenti trattati sono: 

➡ Diritto all’alloggio e persone senza fissa dimora. 

Qualora il vostro caso non sia di nostra competenza, cercheremo di indirizzarvi verso altri servizi di supporto.

*Si prega di notare che forniamo anche assistenza con la registrazione al pre-settled e settled status, e possiamo rispondere alle vostre domande che riguardano l’EU Settlement Scheme. Potete usare la nostra contact form per contattarci.

Che tipo di aiuto possiamo fornire?

  • Assistenza nella compilazione dei moduli di richiesta di social housing.
  • Informazioni sui diritti dei cittadini dell’EU all’accesso a servizi per i senzatetto e altri servizi abitativi.
  • Consulenza e assistenza nel contestare decisioni
  • Possiamo contattare i dipartimenti del vostro ente locale (council) a vostro nome
  • Poniamo domande e inoltriamo richieste agli uffici consolari in Scozia

SI PREGA DI NOTARE CHE: Non possiamo fornire rappresentanza legale nelle corti e nei tribunali, ma possiamo mettervi in contatto con organizzazioni che possono aiutarvi.

Inoltre ci occupiamo di casi che ci vengono segnalati dalle organizzazioni partner con le quali collaboriamo.

I seguenti link rimandano a varie fonti di informazione sugli argomenti elencati sopra:

Anche i siti web del Citizens Advice Scotland e del Civil Legal Assistance Office (Ufficio di assistenza legale civile) contengono informazioni utili su questi temi.

Questo servizio è finanziato attraverso fondi stanziati dal Comites (Comitato Italiani all’Estero) Scozia e Irlanda del Nord e People’s Postcode Trust per fornire supporto ai cittadini italiani in Scozia. È nato da un progetto pilota svoltosi da gennaio a dicembre 2021, finanziato attraverso il National Lottery Community Fund e volto a fornire assistenza ad un pubblico di lingua spagnola e polacca residente a Edimburgo. Da gennaio a marzo 2022 il servizio è stato disponibile per tutti i cittadini dell’UE residenti in Scozia, grazie a fondi stanziati dal Governo Scozzese.